Crea sito

Le figure nel forex

individuare triangoli, doppi massimi, testa spalle...

TRIANGOLI SIMMETRICI

I triangoli simmetrici sono formazioni di grafici dove la pendenza dei prezzi più alti e quella dei prezzi più bassi convergono insieme in un punto dove le due rette sembrano formare un triangolo. Questo significa che nè i venditori, nè i compratori stanno investendo in maniera tale da avere un chiaro trend. Questa situazione viene chiamata consolidamento.

Quando le linee delle due pendenze cominciano a essere molto vicine significa che siamo vicini a una rottura del triangolo. Non sappiamo che direzione potrà prendere il mercato. La soluzione per questo inconveninte è piazzare dei long sopra al prezzo corrente e degli short al di sotto così in ogni caso si aprirà una posizione nella direzione esatta.

Nell'esempio se avessimo piazzato solo un ordine in entrata sotto i prezzi attuali non avremmo partecipato alla corsa verso l'alto, nel caso in cui si siano piazzati entrambi gli ordini pendenti ricordarsi di cancellare l'ordine che non è stato eseguito non appena l'altra posizione si apre.

TRIANGOLI ASCENDENTI

Questa figura ricorre quando abbiamo una resistenza e una pendenza di livelli bassi che si innalza. In questa situazione c'è appunto un forte livello di resistenza che i compratori sembrano non poter superare, in ogni caso riescono a portare il prezzo più in alto aumentando i valori dei prezzi più bassi.

Nel grafico sopra potete vedere che i compratori si stanno rinforzando, continuano a fare pressione sul livello di resistenza e il risultato sarà che tra non molto riusciranno a romperlo. In questa situazione la maggior parte delle volte i compratori vincono e il prezzo sale ma come sempre nel forex non ci sono certezze e questo può non accadere sempre, a volte la resistenza è troppo forte e non ci sono abbastanza investitori da poterla rompere.

Come nel caso precedente quindi dobbiamo essere pronti ad entrare in una delle due direzioni perciò piazzeremo due ordini di entrata opposti: un long appena sopra il livello di resistenza e uno short sotto il il livello dell'ultimo prezzo più basso.

In questo caso i compratori vincono e riescono a rompere la resistenza.

TRIANGOLI DISCENDENTI

Questa figura è esattamente l'opposta della precedente solo che al posto della resistenza si ha questa volta un livello di supporto che i venditori non riescono a rompere.

Nel grafico potete vedere che il mercato sta facendo gradualmente massimi discendenti il che significa che i venditori stanno guadagnando terreno. Come in precedenza la maggior parte delle volte si romperà il supporto e il prezzo continuerà a scendere, in ogni caso bisogna essere pronti ad ogni evenienza.

In questo caso i venditori riescono a rompere il supporto.

DOPPIO MASSIMO

Un doppio massimo è una figura che si forma dopo che si è avuto u trend positivo. I picchi si formano quando il mercato colpisce 2 volte un livello che non può essere superato. Dopo averlo colpito la prima volta il prezzo scende velocemente ma poi ritorna in alto per testare ancora il livello.

Dopo il secondo massimo il prezzo scende molto e si ha l'inversione del trend precedente. Si ha un doppio massimo generalmente alla fine di un forte trend positivo.

DOPPIO MINIMO

La stessa cosa, ma al contrario, si può dire per i doppi minimi: questi si formano dopo un forte trend negatvo e indicano che ci sarà un'inversione di trend.

In quest situazione si piazzerà un ordine di entrata in long su quella che viene chiamata neckline.

TESTA E SPALLE

Questa configurazione si ha, come nei 2 casi precedenti, quando si sta per invertire il trend. E' formata da un picco spalla, seguito da un picco più alto che è la testa e poi da un picco più basso che è l'altra spalla. La neckline (collo) è disegnata collegando i punti più basi. La pendenza di questa linea può essere sia verso l'alto che verso il basso. Nella mia esperianza quando la pendenza è verso il basso produce un segnale più affidabile.

Nella figura la testa è formata dal secondo picco ed è il punto più alto raggiunto. Le spalle sono formate da altri 2 picchi che però non superano i l livello della testa.

In questa formazione mettiamo uno short in entrata sotto la neckline. Possiamo anche calcolarci il target misurando la distanza tra il punto più alto della testa e la neckline. Questa distanza è la distanza di quanto lontano andrà il prezzo dopo aver rotto la neckline.

TESTA E SPALLE ROVESCIATI

Avete già capito di cosa si tratta, è l'opposto dell'esempio precedente. Si ha dopo un trend negativo quando il mercato sta cambiando direzione.

Piazzeremo quindi un segnale di long sopra la neckline.

Il prezzo sale velocemente dopo aver rotto la neckline e raggiunge il target previsto dalla distanza tra testa e neckline.